3

Cos’è il Marimo?

Il Marimo è un’alga verde scoperta nel 1820 dal botanico giapponese Kawakami. 

La scelta del nome attribuitale dal botanico giapponese non è casuale: “MARI” significa biglia e “MO” è un termine generico per indicare le piante che crescono in acqua.

Molto amata per la sua capacità di assumere, grazie al moto inesorabile delle onde, una forma sferica pressoché perfetta.

La forma tonda permette di sfruttare i raggi solari che, attraverso il processo della fotosintesi clorofilliana, danno vita alla formazione di bollicine di ossigeno, che consentono al marimo di danzare verso la superficie dell’acqua.

La Leggenda del Marimo

[mà·ri·mo]

Detta anche alga palla.
Legata ad un’antica leggenda giapponese simbolo di Amore e Rispetto Sincero.

Tutto ha origine dalla storia d’amore tra un cacciatore e la figlia del capo villaggio che, per sfuggire alle famiglie che li volevano separare, si nascosero sulle sponde del lago Akan, sull’isola di Hokkaidō.

Dopo la morte, i loro spiriti si sarebbero trasformati nelle magnifiche sfere verdeggianti, rappresentative della perfezione dei sentimenti umani.

I giapponesi, vista la lunga aspettativa di vita del Marimo (in natura può arrivare a vivere dai 100 ai 200 anni, l’esemplare più grande conosciuto ha una larghezza di 95 cm) e la lenta crescita,

lo considerano un’eredità familiare da tramandare di generazione in generazione, ritenendo che sia di buon auspicio per tutte le novità della vita.

I tuoi Prodotti
Non ci sono prodotti nel carrello
Totale
0,00
Continua a fare acquisti
0
Apri la chat
1
Cerchi aiuto?
Ciao! Siamo qui per aiutarti!